Stoppani Antonio (Rifugio)

Stoppani Antonio (Rifugio)

Stoppani Antonio (Rifugio)

La Stazione Alpina Antonio Stoppani sulle pendici del Resegone, così veniva chiamata agli inizi del ‘900, era un cascinale di proprietà privata con fondo annesso che venne ceduto alla sezione CAI di Lecco nel 1895 che lo riadattò a rifugio, diviso in quattro locali, due al pian terreno per uso cucina, ripostiglio e cantina, e due al piano superiore ad uso dormitori. Venne dedicata all’Abate Antonio Stoppani, lecchese di origine, famoso geologo e alpinista, primo presidente del CAI di Milano.
Il rifugio, a quei tempi, era per gli alpinisti una tappa intermedia alla lunga salita al Resegone. Oggi, dopo oltre cent’anni, non sono più necessari due giorni per salire alla cima e lo scopo del rifugio è ben diverso. Nel tempo è cambiata anche la struttura, l’originario edificio del 1895 fu infatti raso al suolo durante la seconda Guerra Mondiale e ricostruito nel 1943 come prefabbricato. La struttura attuale fu inaugurata nel 1978.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato