Savigliano (Rifugio) già Rifugio Savian

Savigliano (Rifugio) già Rifugio Savian

Savigliano (Rifugio) già Rifugio Savian

La fondazione della sezione CAI di Savigliano risale al secondo dopoguerra.
Nell’agosto del 1946 venne scelta come meta di una gita sezionale la casermetta di Genzana posta a 1743 mt a Pontechianale, luogo scelto appositamente per iniziare il riassetto della casermetta, che diventerà rifugio Savian, ed organizzare il primo accantonamento estivo della Sezione.
Negli anni successivi furono eseguiti grossi lavori di ristrutturazione per l’ampliamento dell’edificio, la costruzione di una nuova cucina e il rifacimento del tetto, il tutto con il contributo gratuito e generoso dei soci, chi per la mano d’opera e chi per la donazione del materiale edilizio o sottoscrizione delle quote di debito; il rifugio cambierà anche il nome con quello della Sezione.
Oggi il rifugio può ospitare 60 persone a tavola, ha 11 camere di cui 6 con il bagno dedicato, per un totale di 25 posti letto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato