Ratti – Cassin ai Piani di Bobbio (Rifugio) già Rifugio Savoia (privato)

Ratti – Cassin ai Piani di Bobbio (Rifugio) già Rifugio Savoia

Ratti – Cassin ai Piani di Bobbio (Rifugio) già Rifugio Savoia

Il rifugio Savoia venne costruito dalla SEM (Società Escursionisti Milanesi) sulla prominenza dei Piani di Bobbio in Valsassina.
Nell’ottobre del 1944 durante un’azione di rastrellamento venne incendiato dai tedeschi. La SEM ne vendette le macerie alla sezione CAI di Lecco che lo ricostruì e lo inaugurò nel 1950 dedicandolo a Vittorio Ratti, alpinista e partigiano caduto a Lecco nei giorni dell’insurrezione. Nei decenni successivi fu più volte ampliato, esaltandone lo stile alpino e introducendo nuovi particolari e nuove tecnologie con particolare attenzione al risparmio energetico e al rispetto dell’ambiente. Oggi il rifugio è di proprietà privata ad al nome di Vittorio Ratti è stato aggiunto quello del grande alpinista Riccardo Cassin.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato