Petrarca Francesco (Rifugio), già Rifugio Altissima, già Stettinerhütte

  • Regione: Alto Adige
  • Località: Moso di Passiria (Bolzano)
  • Sezione: Padova, Merano, passato alla Provincia Autonoma di Bolzano
Petrarca Francesco (Rifugio), già Rifugio Altissima, già Stettinerhütte

Petrarca Francesco (Rifugio), già Rifugio Altissima, già Stettinerhütte

La prima costruzione dava il nome di Stettinerhütte, fu costruita dalla sezione DuÖAV di Stettino tra il 1895 e il 1897 assieme con la strada che sale dalla Valle di Plan. Situato a sud-est della cima Altissima (da cui prese il nome per alcuni anni) sul versante orientale del Passo del Gelato in Val Venosta.
Dopo la prima Guerra Mondiale il rifugio entrò in possesso dello Stato Italia che lo cedette in gestione alla sezione CAI di Padova nel 1922. Nel 1931 una valanga distrusse parzialmente il rifugio che fu poi ricostruito e dato in gestione alla sezione CAI di Merano. Tra il 1965 e il 1972 fu occupato dai militari italiani come casermetta per il controllo del confine di stato a seguito della campagna di attentati degli indipendentisti sudtirolesi.
Nel 1992 l’edificio ormai obsoleto fu abbattuto e ricostruito. Nel 1999 la proprietà è passata alla Provincia Autonoma di Bolzano che ha rinnovato la concessione al CAI per 10 anni. Dal 2010 viene gestito da una società mista tra CAI e AVS. Nell’inverno 2013/2014 il rifugio è stato distrutto da una valanga; se ne prevede la ricostruzione entro 2019.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato