Payer Julius (Rifugio) già Payerhütte

Payer Julius (Rifugio) già Payerhütte

Payer Julius (Rifugio) già Payerhütte

Il primo rifugio risale al 1875 grazie alla sezione DuÖAV di Praga che lo dedicò al celebre alpinista ed esploratore polare austriaco Julius von Payer che tra il 1865 e 1868 si dedicò all’ esplorazione e illustrazione della regione dell’Ortler. E’ stato costruito sul crinale che separa la valle di Trafoi dalla val Solda. Già l’anno successivo alla costruzione si aggiunse un edificio antistante al primo. Negli anni a seguire altre ristrutturazioni ampliarono e migliorarono il rifugio sempre più frequentato, tanto da indurre la Sezione a dotarlo di un gestore a partire dalla stagione del 1895 che in quell’anno contò 1012 visitatori. Le cifre crescenti dei visitatori resero indispensabile un’altra estensione. Nel 1908/09 si costruì un edificio a tre piani composto da 21 camere con 48 letti, magazzino, dispensa, stanze per le guide, sala da pranzo ed angolo bar.
Durante la prima Guerra Mondiale il rifugio fu occupato dai militari e riadattato a casermetta. Dopo la Guerra il rifugio entrò in possesso dello Stato Italia che lo cedette in gestione alla sezione CAI di Milano. Nel 1947 un incendio, probabilmente, provocato da un fulmine, distrusse una parte dello stabile. Nel 1990 fino al 1994 furono effettuati molti lavori di ristrutturazione mantenendo però inalterato lo stato originale del rifugio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato