Merelli Mario (Rifugio) già Rifugio Coca

Merelli Mario (Rifugio) già Rifugio Coca

Merelli Mario (Rifugio) già Rifugio Coca

Il rifugio venne originariamente costruito, su progetto dell’ing. Luigi Albani del CAI di Bergamo, nel 1919 a ricordo dei soci CAI morti durante la prima Guerra Mondiale. Nel 1957, su progetto dell’arch. Maria Luisa Berti, venne ampliato e dotato di alimentazione autonoma tramite una turbina alimentata dal ruscello sottostante. Recentemente il CAI di Bergamo ha dedicato il rifugio all’alpinista di Lizzola, Mario Merelli, perito durante un’ascensione alla Punta Scais nel gennaio 2012.


2 Risposte

  1. Piervaleriano Angelini ha detto:

    Rettifico il secondo cognome della progettista.
    Ella si chiamava Maria Luisa Berti, acquisendo dal marito Sandro Angelini (noto architetto bergamasco) il secondo cognome.
    La situazione mi è nota con certezza, essendo loro mia madre e mio padre.

    1. Alberto Zanellato ha detto:

      grazie per la precisazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato