Lancia Vincenzo – Alpe Pozza (Rifugio)

Lancia Vincenzo – Alpe Pozza (Rifugio)

Lancia Vincenzo – Alpe Pozza (Rifugio)

L’iniziativa per la costruzione del rifugio ebbe come ideatore Amedeo Costa illustre roveretano nonché insigne alpinista che desideò ardentemente la realizzazione dell’opera che ricordasse l’amico Vincenzo Lancia, pioniere dell’automobilismo, da poco scomparso.
Nacque così un comitato guidato dallo stesso Costa al quale seguì il progetto del rifugio eseguito dall’architetto Giovanni Tiella, anch’esso roveretano. La posa della prima pietra avvenne con solenne cerimonia il 17 luglio 1938. Grazie alla generosità ed all’abnegazione della gente di Trambileno, che si impegnò alacremente alla costruzione del rifugio, i lavori ebbero termine in breve tempo, tanto che già il 28 ottobre 1939 venne inaugurato. Appena un anno dopo, il 20 ottobre 1940, Amedeo Costa mantenne la promessa di donarlo al CAI e ci fu l’assegnazione dello stesso alla sezione SAT di Rovereto.


2 Risposte

  1. Aldo Caretto ha detto:

    Bellissime.
    La terza c’è l’ho anch’io.
    Da buon grandissimo collezionista ‘Lancia’
    Salutoni
    Aldo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato