Istituto Scientifico Angelo Mosso (privato)

Istituto Scientifico Angelo Mosso

Istituto Scientifico Angelo Mosso

Segnaliamo questa struttura, anche se non fa parte parte dei rifugi del CAI,  per la sua importanza scientifica.
L’Istituto Angelo Mosso inaugurato nel 1907, è situato a m. 2.901 nella conca tra il Corno del Camoscio e lo Stohlemberg, detta “Cimalegna”, non lontano dal rifugio Città di Vigevano. È intitolato ad Angelo Mosso, suo ideatore e professore di Fisiologia all’Università di Torino dal 1879 al 1910. Finalizzato ad ospitare ricerche di fisiologia umana ma anche di altre discipline legate alla vita in alta quota.
La costruzione degli impianti di risalita, della strada di servizio degli impianti e l’impiego degli elicotteri hanno molto cambiato le funzioni di questa struttura.
Il 10 giugno 2000 un incendio, causato da un fulmine, ha quasi completamente distrutto l’edificio. Grazie al sostegno delle Regioni Piemonte e Valle d’Aosta, l’Istituto Mosso sta tornando a nuova vita.
Accanto ai laboratori per la ricerca scientifica, sono stati creati spazi museali per mettere a disposizione il patrimonio storico culturale degli studi di fisiologia umana in alta quota e per mostre temporanee su temi riguardanti la ricerca scientifica nel territorio alpino.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato