Firenze (Rifugio) già Regensburgerhütte

Firenze (Rifugio) già Regensburgerhütte

Firenze (Rifugio) già Regensburgerhütte

Il rifugio fu costruito nel 1888 dalla sezione DuÖAV di Regensburg. La stessa lo ingrandì nel 1895 e nel 1905 con la costruzione di un secondo corpo più confortevole e spazioso. Dopo la prima Guerra Mondiale, nel 1920 la sezione CAI di Firenze riusci ad ottenere l’assegnazione del rifugio espropriato dallo Stato Italiano ai primi proprietari. Fu aperta una sottoscrizione con 5000 lire del Comune e 2000 lire della Deputazione Provinciale di Firenze, cifre ragguardevoli nel 1922, raccogliendo alla fine, con una certa fatica, le 20.000 lire necessarie per la consegna dell’allora Regensburger Hütte. Il rifugio in Val di Cicles, alle pendici sud delle Odle, venne inaugurato il 24 agosto del 1924 con il nome della città di Firenze. Successivamente tra il 1950-57, con altre sottoscrizioni ed un contributo della sede centrale del CAI vennero eseguiti altri lavori di ammodernamento. Con la costruzione nel 1964 della cabinovia al Col Raiser si imposero altri lavori di ristrutturazione ed adeguamento per l’apertura nella stagione invernale, portando la ricettività a complessivi 110 posti letto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato