Elena a Prè de Bar (Rifugio) (privato)

Elena a Prè de Bar (Rifugio)

Elena a Prè de Bar (Rifugio)

Il vecchio rifugio Elena sorgeva nell’alta Val Ferret a poca distanza dal confine con la Francia in località Pré de Bar, vicino al nuovo Albergo-Rifugio Elena, il primo di proprietà della sezione CAI di Torino mentre il nuovo era in consegna alla sezione CAI di Aosta. Quest’ultimo fu distrutto da una valanga nel 1960 e ricostruito poi nel 1995 con le sembianze attuali.
Il nome del rifugio è legato alla storia di una pastorella.
“La bambina viveva con suo padre all’alpeggio del Prà de Bard. Le giornate trascorrevano tra il gioco e la fatica del lavoro di montagna, ma i ritmi dell’alpeggio vennero interrotti da un malore che colpì la piccola: un forte mal di pancia la costrinse a letto e la condusse in breve tempo alla morte.
Tutto si velò: le vette persero la loro limpidezza, la rugiada sui prati non rilasciava più la luce mattutina. In realtà nulla cambiò nella vallata, erano gli occhi del pastore ad essere offuscati dalle lacrime. Lasciò l’alpeggio, ma prima di partire intitolò la piccola baracca, che lo aveva ospitato e riparato durante le tormente, non ad una regina, ma alla principessa del suo cuore. Ad Elena, la sua bambina”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato