Crosta Pietro (Rifugio) già Domus Nostra

Crosta Pietro (Rifugio) già Domus Nostra

Crosta Pietro (Rifugio) già Domus Nostra

Allo sbocco dell’ampio vallone di Solcio, nell’alta Val d’Ossola, era già esistente il rifugio “Domus Nostra” di proprietà di alcuni ex-allievi del Collegio Rosmini di Stresa.
La proposta di acquisto venne formulata da Pietro Crosta, primo presidente della sezione CAI di Gallarate, ex-allievo rosminiano promotore della casa “Domus Nostra”.
La Sezione decise l’acquisto attraverso la fondazione di una cooperativa per azioni tra i soci.
Nell’agosto del 1948 ci fu l’inaugurazione del nuovo rifugio che mantenne la denominazione “Domus Nostra” sino al 1957 quando venne intitolato a Pietro Crosta.
Nei primi anni venne custodito saltuariamente da soci volenterosi che ne curarono anche la manutenzione, dal 1970 venne affidato ad un gestore.
Nel corso degli anni la costruzione venne restaurata e migliorata: in particolare sono stati ricostruiti in ampliamento i servizi igienici, è stata interamente rifatta l’adiacente legnaia, distrutta da una valanga nell’inverno 1974 e riassettati gli interni.
(CAI sezione di Gallarate, 75° di fondazione 1922 – 1997)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato