Carducci Giosuè (Rifugio)

Carducci Giosuè (Rifugio)

Carducci Giosuè (Rifugio)

La storia del rifugio Carducci, posto ai piedi della forcella Giralba, risale al 1908, quando la sezione Cadorina del CAI riattò un vecchio ricovero per i pastori della zona. La modesta struttura era composta da 2 locali, il primo, al piano terra, una sala per gli ospiti e l’altro adibito a cucina e sala da pranzo, al piano superiore vi erano 6 posti letto.
Fu dedicato alla memoria del poeta Giosuè Carducci che durante l’ultimo soggiorno a Misurina compose l’ode “Cadore” nella quale decanta la bellezza del Comelico e di tutto il Cadore.
Dagli anni ’50 in avanti, si sono susseguite le cure per il suo ammodernamento ed ingrandimento; ora può ospitare fino a 54 persone.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato