Sommariva al Pramperet (Rifugio)

Sommariva al Pramperet (Rifugio)

Sommariva al Pramperet (Rifugio)

Già nel 1904 in località Balanzòle, a 1738 mt di quota, Adriano Pasqualin di Forno di Zoldo aveva costruito una capanna in legno, punto d’appoggio per escursionisti e cacciatori, denominata rifugio Garibaldi, distrutta da un incendio nel 1917.
Risale invece al 1923 una prima costruzione in pietra, posta sulla conca prativa alla testata della Val Pramper. Allora adibita a ricovero del bestiame e per gli operai che lavoravano nei boschi. Nel 1950 dopo una completa ristrutturazione, venne trasformato in rifugio alpino, merito a Giambattista Sommariva a cui poi il rifugio fu dedicato. Successivamente venne ulteriormente ampliato ed ammortizzato fino alla struttura attuale..


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2022 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato