Città di Novara (Rifugio)

Città di Novara (Rifugio)

Città di Novara (Rifugio)

Subito dopo la fine della Grande Guerra nel 1918 la società Edison diede inizio alla costrizione della diga del Lago dei Cavalli in Valle Antrona. A supporto di quanti lavorarono alla realizzazione dell’opera vennero costruite alcune baracche adibite a dormitorio per gli operai, una mensa e gli uffici tecnici.
Terminata la realizzazione della diga le baracche vennero dismesse. Nel 1960 la Edison cedette gratuitamente due baracche alla sezione CAI di Novara che le riattò a rifugio alpino, dotandolo di un locale soggiorno, 4 bagni e cinque stanze da letto per un totale di 24 posti letto.
L’edificio, raggiungibile anche in auto, è contestualizzato in un piccolo villaggio di antiche baite e fienili in serpentino situato a 1500 mt all’ingresso del Parco Naturale Alta Valle Antrona, tributaria della Val d’Ossola.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato