Tagliaferri Nani (Rifugio)

Tagliaferri Nani (Rifugio)

Tagliaferri Nani (Rifugio)

Il rifugio Tagliaferri, in Val di Scalve, venne inaugurato il 22 settembre 1985 grazie alla volontà degli scalvini con il contributo economico della Comunità Montana e della sezione CAI di Bergamo. É intitolato al primo presidente della sottosezione CAI Valle di Scalve, Nani Tagliaferri, tragicamente scomparso nel 1981 tra i ghiacci delle Ande Peruviane, insieme agli amici Italo Maj e Livio Piantoni.
L’anno seguente l’inaugurazione subì un devastante incendio che lo distrusse quasi completamente ma la tenacia dei soci permise l’immediata ricostruzione. La gestione venne affidata al fratello di Nani Tagliaferri, Francesco, che si è distinto per qualità e l’offerta della “tavola” che cura con grande personalità.
Situato a 2328 mt. di altezza, risulta il rifugio più alto delle Orobie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato