Livrio (Rifugio) (privato)

Livrio (Rifugio)

Livrio (Rifugio)

La pratica dello sci alpino venne introdotta in Italia agli inizi del 1900 grazie al Touring Club Italiano che organizzò le prime competizioni sciistiche.
Le località alpine attrezzate per questa disciplina sportiva, allora, erano rarissime.
Dopo gli anni ’20, il culto per lo sci ebbe larga diffusione e il Passo dello Stelvio era una delle mete preferite.
Nel 1928 la strada del Passo dello Stelvio venne completamente asfaltata e sempre in quell’anno la sezione CAI di Bergamo iniziò la costruzione del rifugio Livrio posto a quota 3174 mt. ai lembi del ghiacciaio del Madaccio; venne inaugurato nel 1930.
Negli anni a venire il rifugio divenne il centro della più moderna e attrezzata scuola estiva di sci (la scuola Pirovano), oltre a servire da base per tutte le ascensioni alpinistiche nella parte occidentale dell’Ortles.
Per anni la valanga azzurra capeggiata dal campione del mondo Gustav Thoeni veniva ad allenarsi durante la stagione estiva, ora purtroppo a causa dei cambiamenti climatici e dell’innalzamento delle temperature le stagioni dello sci estivo allo Stelvio sono sempre più a rischio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato