Principe di Piemonte (Rifugio) già Essenerhütter (distrutto)

  • Regione: Alto Adige
  • Località: Moso in Passiria (Bolzano)
  • Sezione: Milano
  • Anno di costruzione: 1903
Principe di Piemonte (Rifugio) già Essenerhütter

Principe di Piemonte (Rifugio) già Essenerhütter

Solamente pochi resti di mura rimangono a ricordare un passato glorioso del rifugio Principe di Piemonte (già Essenerhütte) in Val Passiria, alla testa della Valle del Lago, frequentato da tantissimi escursionisti ed alpinisti.
Già nel 1896 Gustav Becker, membro della sezione DuÖAV di Essen, aveva sollecitato la costruzione di un rifugio nelle valle. Come posizione venne scelta la collina Miespichl sopra il laghetto Seeber See.
Nel 1902 i lavori di costruzione furono affidati al carpentiere Josef Platter. Venne eretta una costruzione in sasso a due piani.
La solenne inaugurazione dell’ Essenerhütte avvenne il 18 agosto del 1903.
Dopo la prima Guerra Mondiale passò all’amministrazione della sezione CAI di Milano, la quale lo battezzò rifugio “Principe di Piemonte al Monte Re”.
Nel settembre del 1947 il rifugio venne distrutto interamente da un incendio e di seguito abbandonato.
Il piano di ristrutturazione meditato in diverse sedute dal consiglio amministrativo della sezione AVS-Passeier era motivo di tante ed impetuose discussioni. Il 27 agosto del 1972 ci fu in sopralluogo presso le rovine assieme all’adetto alle costruzioni della direzione provinciale. Si fermò però sempre nella discussione, mai ne seguirono delle progettazioni concrete.
Nell’assemblea annuale del 23.2.1975 il progetto di ricostruzione venne definitivamente abbandonato, anche perché l’amministrazione militare non voleva cedere ne le mura rimaste ne il terreno adiacente. Anche il tentativo di acquistare un pezzo di terreno dal consorzio di malga rimase senza successo.
Il fatto che nel frattempo la strada del Passo Rombo era diventata agibile giocò a sfavore della ricostruzione. Per la maggioranza del direttivo non aveva più senso, giacché il rifugio si sarebbe venuto a trovare solo ad un’ora di cammino dalla nuova strada.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato