Corno di Fana (Rifugio) già Bonner Hütte (privato)

  • Regione: Alto Adige
  • Località: Dobbiaco (Bolzano)
  • Sezione: CAI
  • Anno di costruzione: 1897
Corno di Fana (Rifugio) già Bonner Hütte

Corno di Fana (Rifugio) già Bonner Hütte

L’ex rifugio Corno di Fana venne eretto nel 1893 dalla sezione DuÖAV dell’Alta Pusteria, tre anni dopo venne ceduto alla sezione di Bonn che lo inaugurò poi il 23 agosto del 1897 come Bonner Hütte.
La malga si trova sotto al Corno di Fana vicino al confine con il Tirolo orientale austriaco e Dobbiaco in Alto Adige.
Allo scoppio della prima Guerra Mondiale il rifugio fu requisito dall’esercito austro-ungarico in quanto situato in un punto strategico rispetto al fronte. Al termine del conflitto con il trattato di Saint-Germain del 1919, l’Italia acquisiva l’Alto Adige ed a seguire i settantadue rifugi alpini appartenuti alla DuÖAV, tra cui il Bonner Hütte.
Il Demanio Militare lo consegnò in gestione al CAI cambiandone il nome in “Corno di Fana”; venne in seguito abbandonato.
Nel 2001 i resti del Bonner Hütte entrarono in possesso del comune di Dobbiaco che lo riaprì al pubblico il 30 giugno del 2007 dopo un dovuto restauro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato