Boz Bruno (Rifugio)

Boz Bruno (Rifugio)

Boz Bruno (Rifugio)

Il rifugio Boz nel gruppo di Cimonega è stato realizzato per iniziativa di un gruppo di volontari coordinati dalla sezione CAI di Feltre partendo dalla ristrutturazione della vecchia casera Nevetta di proprietà del Comune di Mezzano; alla ristrutturazione parteciparono anche gli Alpini e gli Artiglieri della Brigata Cadore.
Dapprima destinato solo a bivacco, fu praticamente distrutto dall’alluvione del 4 novembre 1966.
Successivamente venne ripristinato ed inaugurato come rifugio nel 1970, dedicato alla memoria di Bruno Boz, alpinista e socio del CAI di Feltre, morto per una caduta nei pressi del Passo Alvis nel corso di una battuta di caccia.
Negli anni a seguire venne oggetto di continui lavori e migliorie terminato nel 2010 in occasione del 40° anniversario dell’ inaugurazione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.