Brentari Ottone alla Cima d’Asta (Rifugio)

Brentari Ottone alla Cima d’Asta (Rifugio)

Brentari Ottone alla Cima d’Asta (Rifugio)

Il rifugio Cima d’Asta è il principale rifugio realizzato dalla SAT nel gruppo del Lagorai-Cima d’Asta e per decenni fu l’unico esistente. L’idea di realizzare un rifugio in questa zona maturò all’inizio del secolo scorso, la proposta venne avanzata durante il Congresso della SAT del 1906 tenutosi a Roncegno. I lavori iniziarono l’anno successivo. Il 24 agosto 1908 il rifugio Cima d’Asta, viene inaugurato e affidato a delle guide alpine locali. Durante la Grande Guerra il rifugio subì notevoli danni, venne ripristinato nel 1922 e dedicato allo scrittore e alpinista Ottone Brentari (autore della prima guida del Trentino, commissionata proprio dalla SAT). Anche la Seconda Guerra Mondiale arrecò gravi danni alla struttura. Venne ristrutturato e fu riaperto l’8 agosto del 1952. Nel 1982 venne effettuato un radicale ampliamento della rifugio. I lavori si conclusero nel 1984 offrendo agli escursionisti sempre più presenti una struttura dalle dimensioni triplicate.

 


2 Risposte

  1. Simone Girardelli ha detto:

    Segnalo che la posizione sulla mappa del Rifugio Brentari è Cima D’asta, attualmente si trova a lato Gronlait.

    Su openstreetmap si trova qui: https://osm.org/go/0IFkRIFwV?m=

    Saluti.
    Simone Girardelli

    1. Alberto Zanellato ha detto:

      grazie per la segnalazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.