Orestano Luigi (Rifugio) già Rifugio Madonie

Orestano Luigi (Rifugio) già Rifugio Madonie

Orestano Luigi (Rifugio) già Rifugio Madonie

La costruzione del rifugio Orestano voluto dal CAS (Club Alpino Siciliano) ebbe inizio nel 1915 grazie alla concessione del terreno edificabile, a Piano Zucchi, da parte del Comune di Isnello.
I lavori di costruzione vennero sospesi allo scoppio della Prima Guerra Mondiale ma nel 1922 venne inaugurato il primo rifugio sulle Madonie posto su un cocuzzolo tra boschi di faggio e querce secolari; successivamente, negli anni ’50, venne intitolato a Luigi Orestano.
Per molti anni il rifugio fu meta di escursionisti e luogo privilegiato della noblesse palermitana.
Nel periodo fascita tutte le associazioni alpinistiche dovettero confluire nel Centro Alpinistico Italiano e le attività del sodalizio cambiarono connotazione ludica.
Nell’ottobre del 1943 il CAS riacquistò la propria autonomia e il suo patrimonio con Decreto del Governatore Militare Alleato Col. C. Poletti.
Negli ultimi anni, dopo la chiusura della Montanina e dello Scoiattolo, è rimasto l’unico presidio turistico nella zona di Piano Zucchi aperto tutto l’anno. Inoltre è anche il quartier generale per il soccorso alpino nelle Madonie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.