Alpe Corte (Rifugio)

Alpe Corte (Rifugio)

Alpe Corte (Rifugio)

L’idea di costruire un rifugio nella Val Canale si deve all’allora presidente della sezione CAI di Bergamo, Enrico Bottazzi, particolarmente sensibile al fascino di quelle montagne.
Nel 1947 la Società De Angeli-Frua concesse in locazione alla Sezione un edificio in località Corte Bassa, ad uso di rifugio alpino, per la durata di nove anni ad un canone simbolico £.100 all’anno.
La sistemazione del rifugio terminò l’anno successivo nel corso del quale venne inaugurato nell’ambito delle feste celebrative per il 75° anniversario del CAI di Bergamo.
Nel 1970 la Sezione acquista il rifugio ed il terreno circostante compiendo notevoli lavori di trasformazione e miglioramento del fabbricato.
Nel 2007 i soci CAI della Commissione Impegno Sociale decidono di farne una struttura frequentabile anche da portatori di handicap che trovano difficoltà ad avvicinarsi alla montagna: nasce così il “rifugio senza barriere”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.