Zacchi Luigi (Rifugio) già Capanna Piemonte

Zacchi Luigi (Rifugio) già Capanna Piemonte

Zacchi Luigi (Rifugio) già Capanna Piemonte

Nel 1919 sui resti di un vecchio capanno da caccia,  fu eretto un rifugio ricordato come “Capanna Piemonte”. E’ situato in un bellissimo bosco nell’anfiteatro formato dalle montagne di Ponze, dal Veunza e dal Mangart, che racchiudono l’area protetta del Parco di Fusine.
Nel 1932 venne travolto e distrutto da una valanga. La ricostruzione avvenne solo qualche anno più tardi a cura dalla sezione CAI di Tarvisio che lo inaugurò il 17 luglio 1947 dedicandolo al colonnello degli alpini, e accademico del CAI, Luigi Zacchi, morto nel 1950, reduce della campagna italiana in Russia.
L’edificio, ora di proprietà dell’Agenzia Regionale Foreste del Friuli Venezia Giulia, è costruito in pietra e legno su due piani con capacità di 20 posti letto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.