Virdia Riccardo (Rifugio) già Rifugio Gambarie (privato)

Virdia Riccardo (Rifugio) già Rifugio Gambarie

Virdia Riccardo (Rifugio) già Rifugio Gambarie

Nel febbraio del 1937 la sezione CAI di Reggio di Calabria ottenne in concessione gratuita dal Corpo Reale del Genio Civile il “Casello” annesso alla Casa Cantoniera di Gambarie.
Il socio Carlo Lo Presti, segretario della Sezione, racconta che della costruzione originaria rimangono solo i muri perimetrali, mentre gli interni sono stati restaurati e riattati a rifugio alpino per le attività sezionali.
Il rifugio venne dedicato alla memoria di Riccardo Virdia, socio ventennale del CAI, morto tragicamente il 29 gennaio 1967 per una fatale disgrazia in un’operazione di soccorso sul Monte Scirocco.
Adibito per oltre mezzo secolo come base per attività quali sci, trekking e campeggio, ospitò la sede municipale del Comune di Africo in seguito all’alluvione che investì il piccolo paese nel 1956, un Ufficio Postale, per un periodo anche il personale del Corpo Forestale dello Stato nonché una stazione meteorologica dell’Aeronautica Militare, fino all’utilizzo da parte del Soccorso Alpino del CAI quale base strategica per interventi di soccorso.
Il sodalizio ne curò la manutenzione ordinaria e straordinaria fino al 2008, quando, a seguito di una vertenza giuridica, venne acquisito dall’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria che lo affidò ad un privato che ne cambiò la destinazione d’uso ad attività di ristorazione, tutt’ora in corso.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.