Vittorio Veneto al Sasso Nero (Rifugio) già Schwarzensteinhütte

Vittorio Veneto al Sasso Nero (Rifugio)  già Schwarzensteinhütte

Vittorio Veneto al Sasso Nero (Rifugio) già Schwarzensteinhütte

Il rifugio Vittorio Veneto al Sasso Nero  (Schwarzensteinhütte) sorge in magnifica posizione nel cuore della Valle Aurina in vicinanza della Forcella di Riotorbo che mette in comunicazione la Valle Aurina con quella austriaca di  Zillertal. Fu costruito nel 1894 dalla sezione DuÖAV di Lipsia. Dopo la prima Guerra Mondiale passò in territorio italiano e rimase abbandonato per lunghi anni. Nel 1950 e nel 1973 venne restaurato dalla sezione CAI di Vittorio Veneto a cui fu assegnato dal Demanio Militare Italiano. Successivamente la proprietà passò alla sezione CAI di Brunico.
Nel 2017 è stato abbattuto per  una completa ristrutturazione tramite demolizione e riedificazione del nuovo rifugio, in posizione più elevata del precedente. Il nuovo rifugio è stato inaugurato il 21 luglio 2018.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato