Casentini Gigi (Rifugio)

Casentini Gigi (Rifugio)

Casentini Gigi (Rifugio)

Nel 1990 la sezione CAI di Lucca acquistò dall’Enel un rudere sito in località Mercatello, poco al di sotto dello spartiacque appenninico tra Toscana ed Emilia, ad una quota di 1460 m, nel Comune di Bagni Lucca.
Va precisato che già dal 1953 esisteva un rifugio Casentini, ricavato da una porzione della Casa del Demanio Forestale di Ospedaletto sita nel Comune di Bagni di Lucca ad una quota di 1250 m di altezza, ma agli inizi degli anni ’90 fu abbandonato.
Il 2 giugno 1993 la Commissione Centrale per la Tutela dell’Ambiente Montano espresse parere favorevole alla richiesta della Sezione del restauro del rudere dell’Enel a diventare il nuovo rifugio Casentini in sostituzione del precedente da anni inagibile e dismesso, con l’obbligo pendente di adeguamento alle vigenti normative igienico-sanitarie e applicazione delle misure di prevenzione e sicurezza.
I lavori per il nuovo rifugio vennero eseguiti in economia e principalmente da soci volontari, durarono ben 18 anni e si conclusero alla fine del 2011.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.