Baita Cernello (Rifugio)

Baita Cernello (Rifugio)

Baita Cernello (Rifugio)

Negli anni ’50, l’ENEL fece costruire alcuni fabbricati per ospitare gli operai addetti alla ristrutturazione della diga del Cernello. Al termine dei lavori le baite disabitate vennero utilizzate dai pastori durante la transumanza delle loro mandrie.
Nel 1976 la sottosezione di Alzano del CAI di Bergamo si interessò ad una di esse, la Baita Cernello, facendo pressioni all’ENEL per ottenerne la concessione. Fu così che il 24 settembre 1978, dopo un adeguato restauro, venne inaugurata e aperta al pubblico come “capanna sociale”.
Il rifugio è di proprietà dell’ENEL ed è in concessione alla sottosezione CAI di Alzano Lombardo. È aperto in modo continuativo in luglio e in agosto. Non è custodito ed è autogestito, per accedervi è necessario dotarsi di viveri e bevande e ritirare le chiavi e presso la Sezione di Alzano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.