Allievi – Bonacossa in Val di Zocca (Rifugio)

  • Regione: Lombardia
  • Località: Val Masino (Sondrio)
  • Sezione: Milano
  • Anno di costruzione: 1897
Allievi – Bonacossa in Val di Zocca (Rifugio)

Allievi – Bonacossa in Val di Zocca (Rifugio)

Un primo rifugio fu costruito ne 1897 al centro dell’anfiteatro della Val di Zocca da cui aveva preso il nome. Fu sostituito nel 1905 grazie ad un lascito di Francesco Allievi e fu a questi intitolato. Distrutto da una valanga nell’inverso 2017 venne ricostruito grazie agli Alpini nel 1918.
Nel 1984 la sezione CAI di Milano con il concorso del CAAI fece costruire nelle vicinanze il rifugio Bonacossa, più grande e funzionale del precedente; fu inaugurato nel 1988. E’ costituito da una bella e caratteristica struttura di pietra a piú piani che può ospitare fino a 111 persone.
Il rifugio è stato recentemente ricostruito in seguito ai gravissimi danni che ha subito ad opera di una rovinosa valanga abbattutasi sul rifugio nell’inverno 2000-01.
Il rifugio Allievi Bonacossa è tappa del “Sentiero Roma”, itinerario alpinistico che permette di spostarsi da un rifugio all’altro senza scendere a fondovalle (Val Masino). E’ collegato con il rifugio Gianetti, il rifugio Ponti e successivamente anche con il Rifugio Omio, mettendo in collegamento tra loro le valli: valle dei Bagni, valle del Porcellizzo, valle del Ferro, valle di Zocca, Val Torrone, Val di Preda Rossa. Negli anni quest’alta via è diventata una delle classiche alte vie italiane, molto frequentata.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.