Flaiban Nino – Pacherini Fabio (Rifugio)

Flaiban Nino – Pacherini Fabio (Rifugio)

Flaiban Nino – Pacherini Fabio (Rifugio)

Nel 1955 il comune di Forni di Sopra fece erigere un piccola costruzione in muratura nei pressi delle pendici occidentali della Cima di Suola (nel versante fornese delle Dolomiti Friulane) che rimpiazzava un ricovero di legno utilizzato dai pastori, conosciuto come il “Cason di Suola”.
L’anno successivo l’Amministrazione locale ne concesse l’uso e la gestione alla sezione CAI XXX Ottobre di Trieste.
Il 21 ottobre 1956 il rifugio venne inaugurato dalla Sezione ed intitolato agli alpinisti triestini da poco scomparsi Nino Flaiban e Fabio Pacherini.
Nel 1969 la struttura venne sottoposta ad una prima ristrutturazione. Negli inverni del 1974 e del 1975 subì gravi danni a causa di alcune slavine, frutto di intense nevicate.
Negli anni a seguire venne sottoposto ad interventi di restauro ed ammodernamenti fino al 2006 quando venne interamente riprogettato, considerando la costruzione di una struttura più grande e robusta, resistente alle avversità naturali.
Contemporaneamente il sentiero di accesso venne risistemato ed ampliato in modo da agevolare il percorso e consentire l’utilizzo di piccoli mezzi a motore per il trasporto delle vettovaglie.
Nel mese di luglio 2008 il nuovo rifugio Flaiban Pacherini venne nuovamente inaugurato nella veste attuale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright 2021 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato