Borletti Aldo e Vanni (Rifugio) già Berglhütte

Borletti Aldo e Vanni (Rifugio) già Berglhütte

Borletti Aldo e Vanni (Rifugio) già Berglhütte

Il rifugio, posto su un dosso dominante la Valle di Trafoi ai piedi dello sperone settentrionale del Corno di Plaies nel Gruppo dell’Ortles, si chiamava inizialmente Berglhütte. Fu costruito nel 1884 per merito di Ferdinand Arning, presidente della Sezione DuÖAV di Amburgo, che ne finanziò il progetto. Danneggiato a causa di eventi bellici, dopo la Grande Guerra fu assegnato alla sezione CAI di Milano che provvide alla ristrutturazione grazie anche all’intervento della signora Maria Borletti Vimercati che finanziò l’opera del ripristino in ricordo del marito Aldo Borletti, appassionato alpinista e socio della Sezione, al quale il nuovo rifugio venne poi dedicato. Inaugurato nel 1929 fu nuovamente danneggiato durante il secondo conflitto mondiale. Ripristinato ancora una volta dalla famiglia Borletti nel 1956, il rifugio assunse la nuova denominazione unendo al nome di Aldo quello del figlio Vanni, aviatore caduto durante la seconda guerra mondiale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.