Brescia


Angelino Bozzi (rifugio)

La prima costruzione del rifugio Bozzi Angelino, nella solitaria conca dell’Albiolo, risale al 1910. Fu edificata dal Genio Militare per la Regia Guradia di Finanza a controllo del confine e impedire il contrabbando con l’Austria. […]

Baita Iseo (Rifugio)

Il rifugio Baita Iseo, sul massiccio della Concarena, è nato nel 1980 dalla ristrutturazione di una vecchia baita preesistente e grazie al lavoro di tanti volontari della sottosezione CAI di Iseo, da quì il nome […]

Città di Lissone (Rifugio)

Il rifugio Città di Lissone, situato in Val Adamè ai piedi dell’Adamello, nasce dalla ristrutturazione di un’ex fabbricato dell’Enel. Fu acquistato nei primi anni ’70 dalla sezione CAI di Lissone, da cui prese il nome, […]

Coppellotti Nino (Rifugio)

Il rifugio Nino Coppellotti al Varicla, sotto il Pizzo Camino, ebbe purtroppo una vita breve. I lavori di costruzione vennero ultimati nel 1933 grazie anche al generoso contributo della famiglia Coppellotti e dei suoi amici, […]

Garibaldi al lago Venerecolo (Rifugio)

Il vecchio rifugio Garibaldi, posizionato nella conca del Venerocolo ai piedi dell’Adamello, venne costruito negli anni 1892-1893 con grande sforzo della sezione CAI di Brescia. Il nome Garibaldi fu scelto per ricordare lo scontro avvenuto […]

Gheza Maffeo (Rifugio)

Il rifugio Gheza, situato nella parte alta della Valle di Braone, è formato da due edifici attaccati tra di loro, il primo dei quali risalente all’anno 1909 e l’altro al 1921. In origine i due […]

Gnutti Serafino (Rifugio)

Il rifugio Gnutti, situato nelle Val Miller, era in origine un fabbricato costruito dall’ENEL per i guardiani della diga del lago Miller. Acquistato dalla sezione CAI di Brescia fu riadattato con una serie di lavori […]

Gualtiero Laeng (Rifugio)

Il rifugio è dedicato a Gualtiero Laeng alpinista e storico italiano che nel 1909 segnalò per per primo l’esistenza delle incisioni rupestri della Valcamonica al Comitato per la protezione dei monumenti.